news
audio
audio
documenti
documenti
libri
a scuola di ...
video
video

Cambiamenti climatici: obiettivi e soluzioni

Lavori in corsoContinua l'analisi del libro di Gianni Silvestrini "2C". In questa puntata analizziamo gli obiettivi da raggiunger e le possibilità di farlo. Prendiamo in esame le soluzioni proposte dalla società dei consumi, che si riassumono in: Shale oil e gas, carbone pulito, nucleare. Poi vedremo quello che di nuovo sta avanzando: in primo piano l'efficienza e il risparmio, grazie sì' a comportamenti più virtuosi ma anche a nuove tecnologie fantascientifiche come la stampa 3D, l'uso di materiali straordinari come il grafene e i nanotubi di carbonio. E poi la blue economy, di cui ho parlato molte altre volte.
 

Obama, Obama ... Obama mon amour ... o no?

Costa ricaVorrei commentare alcune notizie che sono arrivate in questi giorni sulla stampa nazionale.
La prima è ottima, anche se non si riferisce a casa nostra, ma al paese in cui il tasso di felicità è il più alto del pianeta, la Costa Rica. Il paese che non ha esercito dal 1949, che protegge più di un quarto del proprio territorio con parchi naturali, ha da quest’anno un nuovo importante record. Nel 2015 infatti tutta l’energia elettrica del paese è stata prodotta con fonti rinnovabili, senza consumare neppure un grammo di combustibili fossili e quindi senza dare, per questo comparto, alcun contributo ai cambiamenti climatici. (...)
 

Infinitamente blues: 1965

Hit parade 1965Una puntata molto particolare quella di Infinitamente Blues del 23 marzo. E' infatti dedicata alle musiche di un anno molto importante nella storia della musica: il 1965!
E' l'anno di "Like a Rolling Stone" di Bob Dylan, ma anche di "Help!" e "Ticket to ride" dei Beatles e di "Satisfaction" dei Rolling Stones. E' l'anno in cui si formano gruppi mitici come i Doors e i Pink Floyd, ma anche i Jefferson Airplane, i Big Brother & H. C. di Janis Joplin, i Papas & Mamas, i Ten Years After e altri ancora. Nella classifica Billboard (Hot 100) regna la Motown con i suoi cantanti e gruppi di punta: da Marvin Gaye a Martha Reeves, da Diana Ross ai "bianchi" Righteous Brothers ai Temptations.
E in Italia? Anche dalla hit italiana abbiamo scelto alcuni brani significativi: Mina e Donaggio, Petula Clark e Shirley Bassey. Ma anche storie curiose su Los Marcellos Ferial e Ricky Shane ... con alcune cover dalla traduzione vergognosa.
E poi c'è il Festival di Sanremo, dove trionfa (un risarcimento per l'anno precedente?) Bobby Solo, con il quale si chiude questa puntata. Buon ascolto!
 

Rovello Porro, una Chernobyl italiana? (*)

1989

Il 1989

Torniamo oggi al 1989. Un anno fatidico per molti versi. A proposito di versi è l’anno in cui Khomeini pronuncia la condanna a morte per lo scrittore Salman Rushdie, autore dei “Versetti satanici”. A Sheffield muoiono 96 persone nella calca allo stadio durante la partita di calcio tra il Liverpool e il Nottingham Forrest. Viene lanciato sul mercato il Game Boy, la consolle che sarà la più venduta al mondo. Il Milan vince la Coppa dei campioni e l’Inter lo scudetto, altri tempi per le milanesi. A Venezia i  Pink Floyd si esibiscono in un mitico concerto gratuito davanti a 200 mila persone, consentendo poi ai Pitura Freska di ottenere un grande successo con la canzone dedicata all’evento. Il ministro della Sanità Francesco De Lorenzo  avvia una indagine interna alle strutture ospedaliere, rilevando 800 infrazioni e denunciando 190 persone. L’ironia della vita vuole che De Lorenzo finisca condannato per associazione a delinquere nell’inchiesta Tangentopoli. (...)
 

Infinitamente blues: Claudio Bertolin

Claudio BertolinSe parliamo di blues a Padova, parliamo di Claudio Bertolin. Ospite a Infinitamente blues, il 9 marzo, ha raccontato la sua storia, fatta di viaggi on the road negli States, di incontri con magici esponenti di questo genere, da Sonny Terry a Cooper Terry e gli italiani, Roberto Ciotti, Franco Treves e tanti altri. Una storia fatta anche di sofferenze, di periodi molto difficili, insomma una storia tutta "blue". E  poi la musica, quel blues con radici nel Delta e il sound di Chicago, che abbiamo ascoltato guidati dai racconti e dalle spiegazioni di Claudio.
Una puntata all'insegna della più grande genuinità. A noi è piaciuta un sacco, speriamo possiate dire altrettanto. Buon ascolto. Download
 

Amerika, Amerika,

Dim lights Download
Non so se tutti i dati citati sono corretti, ma qui è il senso generale che conta e che potrebbe essere applicato alla stragrande maggioranza dei paesi del mondo. Cinque minuti ben spesi.
 

Con Elena Baù, Silvio Bonan e Maurizio dalla Gassa in radio ...

Tricom Riprendo dopo tantissimo tempo a riempire le pagine di questo sito. Un trasloco, i mille impegni con Radio Cooperativa, una buona dose di pigrizia e soprattutto la triste constatazione dell'impotenza di fronte ai temi che sono solito trattare qui dentro mi hanno fatto tirare i remi in barca in attesa di tempi migliori.
Oggi ho condotto, come ogni due sabato pomeriggio, la mia trasmissione "Noncicredo" in radio (metterò alla fine di questo articolo l'audio). Il tema: le vicende legate all'inquinamento e alle morti seguite al comportamento criminoso dei vertici della Ex Tricom (poi Galvanica PM) di Tezze sul Brenta ... o meglio in località Stroppari.  L'occasione è venuta dal'uscita di un libro molto imteressante intitolato "Il paese che brillò tra le luci del cromo". Autrice la giovane Elena Baù, edito dall'associazione ambientalista di Nove (VI) Laboratorio Ambiente.  E loro erano in studio con me, per questo la puntata è stata decisamente interessante e ricchissima di informazione. (...)
 

Infinitamente blues: Ruggero Robin ... un grande!

Ruggero RobinSe vi siete persi la puntata di Infinitamente blues del 9 febbraio, il consiglio è di ascoltarla. In studio un ospite di eccezione, un chitarrista dalla tecnica sublime e dalla cultura musicale eccelsa. Stimato da molti mostri sacri del blues e del jazz, ha allargato i suoi interessi anche ad altri campi musicali come il rock e il pop. Si tratta del padovano Ruggero Robin. Che, oltre che bravo e famoso, è estremamente simpatico, così che la conversazione tra un brano e l'altro delle sue musiche è fluita piacevolmente come nel salotto di casa vostra. Ha suonato con mezzo mondo e abbiamo voluto affiancare ai suoi brani quelli di alcuni artisti con i quali ha percorso un pezzo della sua strada: i Weather Report, Zucchero, Andrea Bocelli, Le Orme, gli Area, Bruce Gaitsch e solo il tempo ci ha impedito di presentare i molti altri. Una serata piacevole, divertente, istruttiva ... ascoltatela.
Download
 

Infinitamente blues: la vostra classifica

StaxLa scorsa estate abbiamo lanciato una proposta ai nostri ascoltatori, chiedendo loro di inviarci i titoli di quelle che, secondo loro, sono le dieci migliori canzoni blues e rock. Sono arrivate molte mail da parte di amici e amiche con età compresa tra i 22 e i 65 anni. La maggior parte di questi sono uomini  tra i 40 e i 60 anni. Questo ha inciso - crediamo - sulla compilation finale come si è venuta delineando.
La puntata ha presentato i primi dieci classificati e altri due (gli undicesimi "ex-aequo"), perché non ce la siamo proprio sentita di lasciar fuori Janis Joplin e i Led Zeppelin. La chiusura poi è stata un omaggio a Pino Daniele, scomparso di recente.
Potete ascoltare la puntata senza sapere prima chi sono "gli eletti", ma se avete fretta o volete svelare subito il mistero, cliccate qui per avere il quadro completo. Diciamo subito che ci sono due vincitori a pari merito e, francamente, nessuno di noi saprebbe scegliere tra i due chi sia il migliore o il più significativo.
Certo quelli che sono rimasti fuori mica sono degli scarti. Si tratta di artisti o gruppi straordinari, che probabilmente riempiranno una futura puntata di Infinitamente blues. Così anche chi non ha trovato corrispondenza con le sue scelte potrà avere la sua soddisfazione. Insomma, parafrasando De Gregori, "la storia (di questo contest) siete voi, nessuno si senta escluso".
Download
 

Infinitamente blues: STAX l'etichetta di Memphis

StaxNella musica sono importanti i cantanti, i compositori, i parolieri, ma tutto questo va organizzato, gestito, promosso, pubblicizzato e realizzato. Insomma alle spalle dei brani meravigliosi che ascoltiamo ci sono le case discografiche. Di alcune abbiamo parlato nel corso delle puntate di Infinitamente blues (Chess, Okeh, Paramount, ecc.).
Questa sera raccontiamo la storia di una etichetta che è diventata famosa dagli anni ’60: la Stax, legata a una città del Sud, Memphis, Tennessee, dove il blues in un modo o nell’altro è stato codificato da Christopher Handy, a torto o ragione considerato il padre del blues. L'evoluzione della Stax segue di pari passo quella del blues che, attraverso il R&B, finirà per dare vita a quel meraviglioso filone che è il Soul. In questo racconto ci accompagnano straordinari interpreti come (tra gli altri) Memphis Minnie, Walter Horton, Steve Cropper e il suo grande amico Donald Dunn, Carla Thomas, figlia del leggendario Rufus, Wilson Picket, Aretha Franklin, Sherley Brown, Arthur Conley e l'immenso Otis Redding. Musiche coinvolgenti da ascoltare dall'inizio alla fine.
Download
 

Infinitamente blues: l'urbanizzazione

CittàIn questa puntata facciamo un viaggio per seguire i bluesmen che dal profondo Sud sono migrati verso le grandi città del Nord degli Stati Uniti. Abbiamo raccontato diverse volte delle origini del blues, laggiù lungo il corso del Mississippi, e sulle rive del suo delta. La musica nera, derivata dai canti degli schiavi, ha avuto là la sua culla e il grande lancio grazie a interpreti di eccezione come Robert Johnson e una infinità di altri personaggi straordinari.
Poi, per vari motivi, lo spostamento verso il Nord, verso le grandi città, dove la consacrazione del blues ha avuto il suo più completo compimento. 200 mila neri arrivano a Chicago tra il 40 e il 44 e per il blues cambia tutto: non è più musica nera per neri, ma le platee e anche le location sono diverse: più grandi, con pubblico eterogeneo e multirazziale. Percorriamo la storia dell'urbanizzazione verso Chicago, Memphis, New York, Detroit, la California mentre avanza il Rhythm & Blues che sfocerà nel Rock & Roll e nella musica Soul. Ci accompagnano artisti mitici in questo viaggio: da Muddy Waters a B.B.King, da Howling Wolf a John Lee Hooker, senza dimenticare Bill Haley, T-Bone Walker, Ray Charles, i Platters e tanti altri ancora. Musiche bellissime, tutte da gustare.
Download
 
Multimediali
Please wait while JT SlideShow is loading images...
Rinnovabili e cicli combinati: SorgeniaImagine John LennonStoria del petrolio in 300 secondiL'inquinamento dell'ILVA nel mare di TarantoGasland, il film!The sky is pink (gas di scisto)Water week StokholmLand Grabbing for dummiesIl "sistema" di ENI5 minuti per riflettere sul consumo di suolo in ItaliaGrazie Enzo Jannacci
Fonte di sorriso
Un sorriso
Feed RSS
Noncicredo! in radio